Photo by Bojan Haron Markičević

Salite sulle montagne delle isole adriatiche

Si sa che l’ornamento più bello della costa adriatica croata sono le sue 1244 isole. Meno conosciute, sebbene non meno imponenti, sono le loro vette. Tanto per cominciare – si elevano direttamente dal mare. Per questo motivo non si fregiano di una grande altitudine, tuttavia rappresentano una buona sfida per i visitatori che amano camminare in montagna. Per chi desidera conoscere le nostre isole indossando scarpe da montagna, la scelta è illimitata, poiché le loro vette sono incredibilmente accessibili, interessanti e belle in ogni periodo dell’anno.

Hrvoje Serdar / Lošinj Hotels & Villas

La bella e la bestia – l’Osoršćica sull’isola di Lošinj (Lussino)

Per la bellezza del panorama e la sua accessibilità, l’Osoršćica sull’isola di Lošinj (Lussino) è una delle montagne croate isolane più attraenti ed ha preso il nome dalla cittadina di Osor che, tra l’altro, non si trova sull’isola di Lošinj , bensì su quella vicina di Cres (Cherso). Al rifugio montano di Sveti Gaudent (San Gaudenzio), alla cima più alta del Televrin (588 m) e alla cima panoramica dello Sveti Mikula, si può giungere percorrendo i sentieri di montagna segnati partendo da Osor o da Nerezine (Neresine). Oltre che sull’Osoršćica, su tutta l’isola è stato realizzato un intreccio di sentieri che percorrendoli si possono vedere le loro numerose bellezze, e sentire i muscoli che si contraggono.

Bojan Haron Markičević

Tutti i volti della natura – il Kamenjak sull’isola di Rab (Arbe)

Deserto pietroso o valli verdi? L’isola di Rab (Arbe) offre tutto, a te non rimane altro che scoprirli. Percorrendo un sentiero di montagna dalla città di Rab, alla cima più alta dell’isola, il Kamenjak (410 m) si giunge in un’ora e mezza. Questo sentiero, così come i sentieri nel territorio di Lopar, sono il lavoro di Ante Premužić, il noto realizzatore del sentiero turistico longitudinale del monte Velebit. E visto che parliamo del Velebit, sapete che proprio dal punto più alto di Rab c’è la vista più imponente sul Velebit in tutta la sua lunghezza? Preparate la macchina fotografica!

Ivo Biočina

Una bomba di adrenalina – Dugi Otok (lIsola Lunga)

Il sentiero di montagna che si estende sul bordo dei burroni nel parco naturale di Telašćica è uno dei sentieri più emozionanti in Croazia, poiché in certi punti si avvicina così tanto al mare che sembra che possiate toccarne l’acqua. Per i più coraggiosi tra di voi, già da più di cent’anni la grotta Strašna peć, nella parte centrale dell’isola, è sicuramente un’attrazione speciale. Per quelli cui l’adrenalina non è ancora sufficiente, suggeriamo una visita alla cima dell’Orljak (301 m), così che possiate godere di una bella vista sull’arcipelago di Zadar (Zara).

Alan Čaplar

Un monte degno delloro – la Vidova gora sullisola di Brač (Brazza)

Vidova gora (780 m) sull’isola di Brač (Brazza) è il monte più alto dell’arcipelago adriatico. La vista, che vi darà bellissime emozioni, è sicuramente quella sulla penisola di sabbia Zlatni Rat presso Bol (Vallo), da dove parte il sentiero di montagna che percorrendolo si giunge alla cima dopo due ore di cammino. È buona cosa completare la permanenza sull’isola di Brac con le visite alpinistiche al deserto di Blaca, alla Zmajeva spilja presso Murvica o al ponte naturale di pietra chiamato Koloč. Scoprirete quindi quale sarà il vostro primo posto, premiato con una medaglia d’oro!

Alan Čaplar

Piccolo, ma potente – Hum sullisola di Vis (Lissa)

Sebbene l’isola di Vis (Lissa) sia relativamente piccola, è molto montuosa – supera l’altezza di 500 metri, ricoperta da un reticolato di sentieri di montagna ha molti luoghi interessanti e bei panorami, e perfino un complesso di grotte! Subito al di sopra del porto di Vis si trova il rifugio montano Sveti Andrija (Sant’Andrea), a cui si giunge percorrendo due sentieri di montagna costruiti che permettono una passeggiata circolare. La vista dalla cima e dalla cappella di Sveti Duh (Spirito Santo) è particolarmente bella per la vista sul golfo dove si trova Komiža (Comisa), uno dei luoghi più belli del litorale adriatico, con una lunga tradizione di pesca. Un luogo senz’altro da visitare e gustare!

Antun Cerovečki

Un luogo quasi proveniente dal mito – Mljet (Mèleda)

Quest’isola è nota sin dall’antichità. Infatti, si dice che qui, in una grotta, sia vissuto Ulisse, il mitico eroe di Omero! Al di sopra di questa grotta si trova anche la cima più alta di Mljet (Mèleda), il Veliki grad (514 m). La parte occidentale dell’isola è protetta come parco nazionale, i sentieri nel parco sono contrassegnati come sentieri di montagna, ed è quindi facile partire per numerose passeggiate soprattutto sulle cime Montokuc, Gradina e Veliki Planjak. Da quelle cime si ha una bella vista sul Malo Jezero e sul Veliko Jezero (Grande Lago e Piccolo Lago) con l’isoletta di Sveta Marija (Santa Maria). Tutte queste perle di Mljet sono collegate da un’unica rete di sentieri di montagna, che permette a chiunque sia desideroso di fare gite di conoscere, con un giro di tre giorni, tutto ciò che di più bello ha da offrire l’isola più verde della Croazia.