Photo by Denis Peroš

A qualcuno fa paura ad un altro fa avventura!

Dimenticate le giornate trascorse distesi in spiaggia e sperimentate il piacere una vacanza nel vero senso della parola! Trovare una destinazione accessibile, in grado di soddisfare tutte le vostre esigenze e fornire anche scariche di adrenalina è un compito difficile. La Croazia, un piccolo paese a sud-est dell’Europa, ha quello che fa per voi !

La zipline. Diamo il via con la prima in Europa, a Crikvenica, la prima zipline sospesa sopra il mare per poi concedervi una straordinaria esperienza in un panorama unico a Plitvice, un fenomeno naturale inserito nella lista del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.  Vivete anche questa esperienza nella Terra dei Pirati sul fiume Cetina, una delle migliori destinazioni secondo la Lonely Planet. Non dimentichiamoci di Pazin in Istria e di Konavle a sud. Pronti, partenza, zip!

Il rafting. Il fiume Cetina è il punto focale del turismo adrenalinico della Dalmazia. Un tempo covo dei temuti “pirati di Omiš“, oggi offre nuove avventure come per esempio il rafting e l’immersione subacquea estrema nella sua sorgente, in cui nessun sub ha mai raggiunto il fondo.

Il bungee jumping. Volete saltare nel vuoto una o due volte?  Potete provare questa emozione adrenalinica saltando da alcuni dei ponti icone della Croazia, vicino a Dubrovnik e Šibenik, oppure da quello più conosciuto di Maslenica. In ogni caso, nessun party sulla spiaggia di Zrće può essere completo senza un salto estremo. Coraggio, salta, salta, salta – in tutta la Croazia!

 

L’escursionismo. Il terreno roccioso della Croazia e i numerosi parchi nazionali la rendono una meta adatta per gli escursionisti e un vero paradiso per gli scalatori. Per l’arrampicata ci sono posti ideali in tutto il paese ma nessuno è così particolare come il percorso di Premužić, nel Parco Nazionale del Velebit settentrionale*, giudicato il migliore in tutta la Croazia!

 

*Il Velebit settentrionale con le sue foreste di faggio è stato inserito nella lista del Patrimonio Immateriale dell’Umanità dell’UNESCO e denominato “Foreste primordiali di faggio dei monti Carpazi e di altre regioni d’Europa”.

Lo škraping. La Croazia fa tutto il resto, quindi non c’è da meravigliarsi che gli abitanti dell’ isola di Pašman abbiano inventato un proprio sport chiamato škraping. Una corsa piuttosto bizzarra che si svolge una volta all’anno su un terreno tipico per la Dalmazia – le rocce. La popolarità della gara cresce di anno in anno e i concorrenti gareggiano su un terreno roccioso, pieno di pietre taglienti. Siete pronti per il percorso più difficile che ci sia?

Lo slacklining. Una vera destinazione adrenalinica ispira i suoi visitatori, la prova è che la Croazia recentemente ha ampliato l’offerta delle avventure con lo slacklining, camminare su un nastro teso.  L’idea è nata da un gruppo di turisti austriaci che hanno fatto lo slacklining sopra il famoso Lago Rosso di Imotski. Qualche settimana prima un francese divenne la prima persona ad immergersi fino in  fondo al lago.

Kitesurf, wakeboard, ciclismo, immersioni, kayaking, la lista è infinita. Ora dovete soltanto capire, qual è la vostra dipendenza da adrenalina?