Photo by Aleksandar Gospić

Sei piste ciclabili sorprendenti

La Croazia, il nuovo Paradiso per i ciclisti. La Croazia Continentale offre numerosi contenuti e sfide lontano dalla folla, a differenza del ciclismo costiero e isolano che è molto praticato. Se vi piacciono la pace e la tranquillità, vi proponiamo sei percorsi perfetti.

Fuggite dalla folla

La capitale croata è diventata una delle destinazioni più gettonate del Paese, ma quant’è facile salire in bicicletta e andare a esplorarla? Dirigetevi verso il Parco Naturale di Medvednica a soli venti minuti dal viavai del centro di Zagabria, e a mille metri d’altezza, che offre un riparo naturale ai ciclisti d’avventura, di strada e mountain bike. Se siete stanchi delle stressanti ore di punta in città sostituitele con le ore di punta a Medvednica. Una sfida quando dovete affrettarvi a scendere dalla montagna in un’ora. Vi emozionerete andando in bicicletta sulle piste di Medvednica perché sono straordinarie!

La strada dell’oro

La più piccola e settentrionale delle regioni croate è nota per la ricerca dell’oro e il primo pozzo di petrolio del mondo. Il Međimurje offre decine di percorsi segnalati in tutta la regione. Il territorio è conosciuto per la produzione di vino, ma l’unione di “ciclismo e vino” permette ai visitatori di vivere due delle maggiori attrazioni della regione in un colpo solo!

La strada verso il centro del mondo

Fate un giro in bicicletta fino al centro del mondo! L’affascinante Ludbreg sostiene di essere il centro ufficiale del mondo, per cui preparatevi a conquistarla in bici! Il percorso più antico e conosciuto in quella zona è la Pista della Drava, lunga 80 chilometri, segue il fiume Drava attraverso una serie di pittoreschi e interessanti villaggi situati nella sua pianura.

La Croazia continentale lungo i corsi d’acqua

Siete alla ricerca di un po’ d’acqua che vi accompagni lungo il percorso? La Croazia continentale è ricca di fiumi e le strade che li costeggiano sono delle perfette piste di allenamento per i corridori più esperti. Partite da Varaždin o Čakovec lungo la Drava e l’estuario della Mura, diretti verso Koprivnica, Pitomača, Virovitica, Valpovo, Osijek, per raggiungere Vukovar a est. Si tratta di 300 chilometri di piste, vicine alle rapide del fiume Drava. Se avete qualche dubbio su quale strada prendere, fate come Bear Grylls – seguite il fiume!

Ciclismo nel Mondo delle Cascate

Che meraviglia! Non esiste un simbolo più riconoscibile dell’affascinante natura della Croazia del Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice*, inseriti nella lista del Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, sono visitati ogni anno da più di un milione di persone, ma raramente in bicicletta. Intorno ai laghi del Parco si snoda una rete ben sviluppata di piste ciclabili adatte a ciclisti di tutte le categorie di cui molte portano a parti del Parco che un turista normalmente non raggiunge. Desiderate vivere un giorno indimenticabile? Incominciate da Karlovac e percorrete i circa 70 chilometri del percorso montuoso di strade regionali verso Josipdol. Wow, che sfida!

 


*Per esplorare il Parco Nazionale, parcheggiate la vostra bicicletta e incamminatevi per i pittoreschi percorsi!

Trovate il/la vostro/a principe/ssa

Se siete alla ricerca del/la vostro/a principe/ssa, forse conviene tentare di trovarlo/a in questo castello! Uno dei gioielli vicino al confine croato con la Slovenia è il magnifico Castello di Trakošćan, uno dei più importanti della Croazia che è una attrazione per turisti e ciclisti. Forse potrebbe essere quello giusto per voi. Se non vi piacciono le fiabe che parlano del Principe Azzurro, ma siete alla ricerca di un uomo all’antica non esiste un posto migliore di Krapina, sede del famoso Museo di Neanderthal. Una pista  circolare verso il castello inizia e si conclude a Đurmanec, un percorso lungo 38 chilometri oltre il monte Macelj, a circa 380 metri sopra il livello del mare.

Accettate la sfida? Pronti, partenza, via!