Salpate e lasciate che il vento faccia il resto!

Le regate sono diventate talmente popolari in Croazia da raggiungere le proporzioni di un fenomeno di massa. Nel Calendario delle competizioni del 2017, redatto dall’Organizzazione Nazionale di vela, le regate sono addirittura 262. Partecipate e scoprite che cosa le rende così speciali!

Un amore internazionale

Circa una decina di regate che si tengono nella parte croata dell’Adriatico, sono di livello internazionale. La maggior parte si svolgono tra città italiane e croate, come la famosa regata Rovinj-Pesaro-Rovinj. Esistono anche decine di regate sponsorizzate e una in particolare è riservata alle signore, la Teuta, che si svolge a Zara. Se volete sentire, “il vento sul vostro volto” sceglietene una, sicuramente troverete quella che fa per voi!

La notturna

Tra le regate più impegnative che con una lunga tradizione, citiamo la “Galijola”, che dura tutto il giorno e la notte. Parte dalla città di Opatija e si finisce a Galijola, un isolotto con un faro che si trova a sud del Golfo del Quarnaro. Prima godetevi la vista dal mare e poi dal faro!

L’impegnativa

Un’altra regata impegnativa è quella di Jabuka, che si svolge a metà novembre partenza e ritorno dalla cittadina di Vodice verso la magica Isola vulcanica di Jabuka, distante 45 miglia.. L’inizio della regata è fissato prima della mezzanotte, mentre il traguardo deve essere raggiunto nell’arco di dieci ore. Sembra una vera sfida, non è vero?

Per professionisti

Se questo non vi basta, potete scegliere tra altri due tragitti più impegnativi rivolti soltanto agli equipaggi professionisti, che partono entrambe da Split. La prima è la regata di Sušac per equipaggi composti da due persone, che devono salpare verso una piccola isola tra Vis e Lastovo e fare ritorno. La seconda, considerata la più difficile dai velisti, è la “Singles Regatta” di Sv. Nikola dedicata in onore del Santo Patrono dei velisti. Gli equipaggi composti da una sola persona salpano verso Palagruža, l’isola più vicina alla costa italiana che a quella croata, per terminare la gara nel vicino porto di pescatori, Komiža.

Le più popolari

Split è il punto di partenza delle due regate più popolari in Croazia. Una è la Mrduja regata, aperta a tutti i tipi di barche a vela. Vince l’imbarcazione che completa per prima il giro intorno all’isola di Mrduja, nella stretto di Splitska Vrata, di e ritorna nel porto della città di Split. La seconda competizione più popolare è la regata di Vis, che si svolge da settant’anni con partenza da Split con direzione isola di Vis .

Più di una regata

Una regata che è più di un evento la “Fiumanka” di Rijeka, una festa per gli amanti del mare. Si tratta di una serie di regate minori che si svolgono per una settimana in giugno dinanzi alla costa della città. La manifestazione si conclude con la gara principale del sabato, alla quale prendono parte più di cento imbarcazioni. Vista mozzafiato sia dalla barca, dalla costa e anche dall’alto!

Le stelle del rock

Non dimenticate le regate di Lošinj e quelle della Dalmazia meridionale e la loro lunga tradizione. Nella prima giornata della regata di Lošinj si svolge una gara che parte dal porto cittadino in direzione dell’isola di Susak, prosegue poi per l’isola di Ilovik e ritorno. Il giorno seguente si fa il giro nei porticcioli all’interno del porto di Mali Lošinj, lungo due miglia. La regata della Dalmazia meridionale si divide in tre fasi – il primo giorno parte dalla cittadina di Orebić nella penisola di Pelješac verso il villaggio di Pomena sull’isola di Mljet. Il secondo giorno si salpa verso Prožura, il porto più a sud dell’isola, mentre il terzo giorno il traguardo è la città di Dubrovnik. Questo itinerario suona molto meglio di qualsiasi tournée musicale, ne siamo certi!

Il meglio per ultimo

Ci sono altre due regate che meritano di essere menzionate. La prima è la regata di Pasqua, che attira i velisti croati più conosciuti e comprende alcune gare a tappe, nell’arco di tre giorni davanti alla costa della cittadina di Hvar. La seconda è la regata Krčka Jedra, che è organizzata dal Club Velico più antico di questa parte dell’Adriatico, il Plav della città di Krk, fondato nel 1876. Qui potete letteralmente navigare nella storia!

Ora è il momento della domanda più difficile – quale sceglierete?