Photo by Vedran Metelko

Credi che Tenerife sia un paradiso per i ciclisti. Ripensaci.

I ciclisti professionali e ricreativi hanno sulla lista delle destinazioni prioritarie le isole Tenerife e Gran Canaria, ma pochi conoscono la regione del Quarnero. Questa si trova nella parte settentrionale della costa croata, una delle più frastagliate che avrete mai modo di vedere. Scoprite qui quali segreti cela il Quarnero!

A little bit of everything

Un giro in bicicletta sul Quarnero è una sfida particolare per chiunque, sarete investiti da ogni sorta di emozioni, eccetto una – la noia. Il giro sulla costa è un’esperienza particolare in quanto letteralmente non ci sono diritture, mentre la strada segue le baie che si susseguono una dopo l’altra. Occasionalmente scende fino al mare, in certi punti segue la costa ripida e passa lungo l’orlo di una parete rocciosa alta un centinaio di metri. Il colore del mare cambia dal turchese al blu scuro perché in certi punti supera i 30 metri di profondità. Questo è un segno sicuro che le montagne sono vicine.

HTZ 2016 Croatia Feeds fotke za clanak Tenerife 1.0.1

Ain’t no mountain high enough

Il fenomeno del Quarnero consiste nel fatto che ci sono numerose salite che partono dalla superficie del mare e terminano sulle vette di questa regione. La salita più lunga e la strada più alta del Quarnero termina a 1.400 metri di quota sopra la superficie del mare, partendo dal marina di Ičići e proseguendo per 22 chilometri fino al Vojak, la vetta più alta del Monte Maggiore (Učka). Questo è inoltre il traguardo della tappa più impegnativa del Tour of Croatia, nella quale misurano le loro forze i ciclisti dei migliori team del mondo. Il Vojak è una cima particolare sulla quale avete l’impressione di essere padroni del mondo, dal momento che dalla parte occidentale si vede l’Istria, a est ci sono il Velebit e il Risnjak, mentre a sud si estendono le isole dell’Adriatico che appaiono come delle grandi rocce disseminate in un mare di poca profondità.

HTZ 2016 Croatia Feeds fotke za clanak Tenerife 1.0.2

La montagna con vista sul mare

Se vi avviate verso la parte orientale della città di Fiume, avete l’opportunità, nell’arco di 35 chilometri, di salire dalla superficie del mare verso il centro sciistico di Platak, che durante gli inverni più rigidi conta oltre 100 giornate di sci e dalla cui pista sciistica più alta si può godere della medesima vista che si apre dal Vojak, la cima del Monte Maggiore.

Le stazioni di ricarica energetica

Ciò che entusiasma tutti coloro che giungono sul Quarnero per una vacanza in bicicletta è la gastronomia, sempre in sinergia con il lifestyle dei ciclisti. L’offerta di frutti di mare nei ristoranti locali è in equilibrio con quella delle prelibatezze di carne che giungono dalla parte montuosa di questa regione. Gli alimenti hanno ancora quel sapore autentico e intenso.

HTZ 2016 Croatia Feeds fotke za clanak Tenerife 1.0.4

Useful tips

Le strade sono ottime, mentre la fitta rete di strade locali vi offre la possibilità di godervi il giro in bici senza dover addentrarvi nell’intenso traffico dei centri urbani. Per rendere più semplice il soggiorno sul Quarnero, preparate la trasmissione adatta ad andare in bicicletta su un terreno collinoso, le biciclette di strada 34×28 denti, mentre per una MTB basterà la trasmissione classica.

HTZ 2016 Croatia Feeds fotke za clanak Tenerife 1.0.5

Time to relax

Qui troverete senz’altro un buon rapporto qualità – prezzo nella maggior parte delle strutture ricettive con un servizio eccellente e una posizione ottima per partire in bicicletta, o per godere del rumore delle onde sotto la finestra. Numerosi centri del benessere di alta qualità vi restituiranno l’energia e occuperanno il vostro tempo di rigenerazione tra due giri in bicicletta.

HTZ 2016 Croatia Feeds fotke za clanak Tenerife 1.0.6